-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

81° CAMPIONATO EUROPEO DI TROTTO - TROFEO HERA

Inizio di serata eccezionalmente anticipato alle 19.50 per la manifestazione regina dell’intera stagione ippica cesenate, che vanta un Albo D’Oro ricco di stelle di prima grandezza, da Tornese a Crevalcore, da Eileen Eden a Campo Ass, sino ai campioni dei giorni nostri ed alla recente doppietta di Mack Grace Sm, il cui successore Osasco di Ruggi, tornerà in pista per difendere gloria e titolo. Due prove dall’assoluto equilibrio tattico, presenze di prestigio e new entry dalle grandi ambizioni, con questi tratti si dipinge l’81a edizione del Campionato Europeo. Alle 21.30 appuntamento con la sua prima manche agonistica, nella quale Orsia è stata obbligata dal sorteggio ad avviarsi dalla seconda fila, vedremo Antonio di Nardo quale colpo di genio escogiterà per uscire dall’empasse tattico, mentre Rombo di Cannone ed il suo inedito partner Gabriele Gelormini movimenteranno la contesa al largo della preventivata battistrada Rania Lest, o dello scandinavo Standout. Numeri invertiti e chance evidenti alla seconda prova posta come ottava corsa della serata, questa volta saranno Napoleon Bar ed Enrico Bellei in possesso del giusto mix tra collocazione e forma per gettarsi all’avanguardia e tentare la fuga dal prevedibile abbordaggio di Orsia. La reginetta dell’Europeo 2015 dovrà giocoforza animare la sfida, offrendo magari comoda scia all’ottimo Osasco di Ruggi e magari con Oneghin Del Ronco ad inseguire un piazzamento scaccia crisi.
Il primo squillo della magica serata è prerogativa dei tre anni, in sei nella prova sul miglio che aprirà le danze con Tonga e Bellei severamente esaminati da coetanei assai agguerriti, come la ritrovata Tina Pan con Giorgio Cassani in regia o l’ospite pugliese Trezeguet Kyu, senza però trascurare la velocità di Tantilla Jet. Alla seconda corsa vetrina per i puledri e chance omogenee tra i dieci protagonisti, con Une Histoire a caccia del secondo successo consecutivo e Ubi Jet a tentare la sorpresa sotto l’egida del sempre ispirato Bellei. Alla terza, poco prima della sfilata sotto le tribune dei dodici driver protagonisti dell’Europeo, la pista è lasciata ai gentleman con cospicue chance per Sindal e Matteo Zaccherini, recente vincitore della classifica di tappa al Savio e oggi in grado di ribadire la leadership stagionale nonché primato in campo nazionale. Maggiore qualità in pista alla quarta corsa, un miglio per tre anni candidati alla prima categoria che vede Thiago Three ritentare la sorte al Savio dopo un imprevisto flop nel Calzolari ed in vista delle ormai prossime qualificazioni al Derby. Trova però sulla sua strada Teodora Caf, che Lorenzo Baldi vuole provare in ottica Filly e Talish As, regina di denari del gruppetto che Enrico Bellei e Gennaro Casillo ripropongono con fiducia nonostante una forma ancora lontana dal top; incuriosiscono anche Tristano Luis e Thai Bi. Si passa agli anziani nel complesso schema ad handicap della sesta corsa, una affollata sfida sulla media distanza dal pronostico che mette in evidenza Nicholas Cage, mentre Publio e Bacalini ci proveranno sempre dal seconda nastro, Olvera e Oneway As paiono le migliori pedine dello start. La palla passa ai cadetti con l’arrivo della settima corsa, duemila metri che serve da prova per il Continentale che Supermar, Specialess e Sing Hallelujah si giocheranno in punta di fioretto, mentre alla nona in un contesto quanto mai equilibrato, progetti di fuga per Ribot Zs e ripresa delle attività agonistiche per Rodeo Drive Ok, al rientro dopo due mesi di stop. Chiudiamo con la maratona collocata come decimo evento e preludio del race off, un intricato quanto spettacolare incrocio di forme che Phebo Rivarco e Bellei vorranno risolvere allo sprint sempre che Rose Gso e Andreghetti non mettano in scena fuga a suon di parziali dal comodo primo nastro.
 SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA SERATA DI CORSE 

> Torna Indietro