-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

CAMPIONATO EUROPEO - TROFEO HERA 2016 IN PILLOLE

VOLTIGEUR DE MYRT- 1/12
Il podio nell’Amerique 2015, una carriera ai vertici continentali e la guida del beniamino Andreghetti ne fanno la star della contesa, favorito alla prima, di guardia alla seconda.

RINGOSTARR TREB- 2/11
La risposta italiana agli invaders, è campione dal repertorio completo che reciterà ruolo da protagonista in entrambe le prove, Vecchione partner ideale per un Europeo in vetrina

RANIA LEST – 3/10
Statuaria, generosa e veloce, la sorella di Pascià torna a Cesena per la sua corsa d’elezione,
la forma è al top, Gocciadoro una garanzia, i numeri forieri di ambizioni in ottica marcatore

RADIO WISE – 4/9
Valletto di Ringostarr a Montecatini è uno dei protagonisti dell’estate italiana e cerca a Cesena la consacrazione nell’elite con Federico Esposito fidato regista, sorteggi ok per ambire alle prime posizioni

SHARON GAR - 5/8
Compito difficile per la generosa quanto sfortunata proposta di Battista Congiu, la forma c’è e alla seconda può sperare in un andamento tattico favorevole alle sue caratteristiche

OLONA OK- 6/7
Protagonista nel 2015 torna dopo una serie di disavventure fisiche e con una forma ancora tutta da rodare, è un outsider anche in virtù della duplice, sfortunata, collocazione, di buon auspicio la ricomparsa in contesti classici di Marcello di Nicola

RUE VARENNE DANY- 7/6
Esimio regolarista si gioca una chance nella prova d’apertura  grazie alla veloce scia del favorito e la guida sempre temibile dello “scugnizzo d’oro” Antonio Di Nardo

NEWYORK  NEWYORK- 8/5
Nove anni e non sentirli, il maturo allievo di Lorenzo Baldi è una garanzia per rimpegno ed affidabilità ed il suo Europeo 2016, specialmente nella prima manche, può tramutarsi nell’ennesimo buon piazzamento in prima classe

OSIRIDE GRIF 9/4
Il certosino lavoro di Battista Congiu ha restituito forma e fiducia all’indigeno  dall’onorevole carriera oltralpe, i recenti squilli estivi e l’accorta guida di Greppi ne fanno un aspirante al podio della seconda prova

PEACE OF MIND 10/3
Bellei nel motore ed un acclarato feeling con la pista per la vincitrice del Grassi 2016, di conserva in avvio, protagonista nel prosieguo.

ROCKY WINNER –S-11/2
Classe in abbondanza, condizione al diapason e la guida di Gelormini fanno dello svedese uno dei favoriti, apertura in avanscoperta, in fuga per la vittoria alla seconda

SING HALLELUJAH 12/1
Precoce meteora giovanile, partecipa al gran ballo con chance secondarie ma con lodevole spirito decoubertiano, la guida di Vp  è ok , il numero nella seconda anche, la forma latita un po'.
> Torna Indietro