-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

MARTEDI' 15 AGOSTO: SERATA DELLA SOLIDARIETA' - inizio corse ore 21.10

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA SERATA DI CORSE 
L’ippodromo del Savio invita tutti alle corse per un Ferragosto scoppiettante all’insegna del divertimento e della solidarietà, sette gli appuntamenti agonistici, con prologo alle 21.10 e intrigante prosieguo sino alle porte del nuovo giorno, con affollate sfide di livello, contrassegnate da omogeneità tecnica ed equilibrio tattico. Apertura inusuale rispetto alla consolidata  tradizione cesenate e subito anziani in pista per dare vita ad una incerta corsa Tris nazionale, quella, per intenderci,  definita seconda Tris e che funge da spalla tecnica alla prova abbinata anche a quartè e quintè. Un miglio per undici con una vasta rosa di candidati al successo, così si presenta il vernissage serale che offre evidenti chance in ottica podio al progredito Swami Gams, oggi in versione Virzì nonché al ben situato Turbine Lp, partitore provetto gratificato da un comodo uno sul sellino e dalla guida del talentuoso Marco Volpato, mentre il discorso vittoria fluttua tra le indubbie qualità di Renè Palle Bigi, con l’omonimo Legati in sediolo e la forma di Poker Face Hbd, ennesima proposta di Ivano Fierro, ospite stagionale al Savio ed autentica rivelazione per capacità professionali ed atteggiamento improntato alla massima serietà e correttezza. Gentleman e tre anni proseguono  le danze by night con Vento del Brenta e Canali ad inseguire la vittoria in virtù di un positivo ruolino di marcia del giovane allievo di Mario Rivara e della esperienza del pluripremiato driver felsineo, in alternativa, la chiacchierata coppia “giuliana” Violet Vik/Alessandra Devidè e gli ospiti laziali Vento Oro e Manzone, quest’ultimo erede di un storica famiglia romana famosa per gestire le “botticelle” tanto amate dai turisti e veicolo ideale per vivere  appieno la capitale, poi, alla terza, eccellente qualità e valori definiti tra Une De Rob, Ussaro Egral e Ubertus Ans, indicati in stretto ordine dei preferenze e rispettivamente interpretati da Galeazzi, Cheli e Marco Volpato. Tornano i gentleman alla quarta a bordo di 9 cadetti dall’amletico ruolino di marcia, impegnati un miglio dalla difficile lettura tattica che potrebbe rendere trionfale le trasferta dalla costa laziale del bravo Manzone grazie al suo Ufo Wise L, ma che potrebbe altresì offrire ottime chance alle coppie Udoji/Soria e Uragan Horse/Colantonio, mentre alla quinta Mirtillo e Zanca i probabili battistrada, Renato seconda scelta con  la guida del “bel Renè” Legati, egrande attesa per il debutto italiano del giramondo Casillas Hall,  ex promessa giovanile che dalla natia Germania è emigrato in Scandinavia palesando notevoli doti atletiche ma anche una salute piuttosto cagionevole e che ora, giunto dopo lungo peregrinare, alle scuderie di Arnaldo Pollini cerca di recuperare il tempo perduto partendo da categorie assolutamente abbordabili. Bella ed incerta la sesta corsa del convegno, un handicap sulla media distanza che vede il declassato Salvador Trio avviarsi dal primo nastro e pretendere le attenzioni del betting, mentre  gli inquilini dello schieramento intermedio, Porsche Font e Pepè Gianfi saranno i logici punti di riferimento per lo specialista Peter Pan Gso, al via dall’estremità del rooster con il suo trainer, Maurizio Cheli , alle redini ed in chiusura, Villa Jet e Michela Racca preferite a Vidal e Mimmo Zanca, mentre Virus, nome homen, sarà la mina vagante della contesa.

> Torna Indietro