-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: DOMENICA 24 SETTEMBRE 2017

Ugolinast  si afferma  per distacco
 
Un cielo imbronciato foriero di uggiose notizie, ha accolto gli appassionati in questa prima domenica d’autunno all’Arcoveggio, dove i quattro anni trovavano ingaggio di sostanza in un miglio che nella sua stesura iniziale vedeva nove soggetti al via, ridoti a otto nel primo pomeriggio per l’ininfluente ritiro di Urca Grif e che aveva nelle venete Us And Them e Ugolinast le due maggiori indiziate al ruolo di protagonista nei confronti  rappresentante del presunto sesso forte, Ultras Grif. In breve la cronaca di un successo annunciato, con Us And Them di galoppo e Ugolinist proiettata al comando da Andrea Farolfi ed a seguire Ussola e gli altri con Ultras Grfi chiuso in corda, e Us And Them accompagnata in scuderia da Enrico Bellei, Nessun scossone per tutti i due giri di corsa, Ugolinast ed il suo interprete a scandire parziali di pregio e gli altri discosti con Ultras Grif indirizzato da Andrea Vitagliano ad un tardivo inseguimento, ed in dirittura, passerella i per la leader e piazza d’onore per Ultras che si sbarazzava della diligente Ussola, il tutto in 1.14.6 a soddisfare Gianni Targhetta, allenatore della vincitrice cui pare aver giovato il cambio di mano dopo un’intera carriera svolta agli ordini del professionista padovano.
Con un occhio al campionato di calcio, uno ai mondiali di ciclismo e l’orecchio alle dichiarazioni post corsa dello stoico Valentino Rossi, gli spettatori bolognesi hanno ammirato in apertura il promettente assolo dell’ospite brianzolo Zodiac Roc, ben improvvisato da Gianvito D’Ambruoso e vincitore per la prima volta in carriera ed al ragguaglio di 1.15.7,  sull’atteso allievo di Bellei,  Zipriz e su Zorban Grad, poi, Bellei in vetrina con la plebiscitaria favorita Vanessa Fb  che in 1.15.7, eccellente perché ottenuto su terreno non propri mante favorevole ad exploit cronometrici , ha facilmente disposto di Vulcanus Etoile e Vieste dei Greppi. Gentleman ed anziani scendevano in pista alla terza con un gradevole squarcio di sereno ad accompagnarne le gesta sportive e seguire il successo in open stretch degli appostati Torres dei Greppi e Nicola Del Rossi alla media 1.15.8 con Rio di Mazval e Lasi battistrada sin quasi all’epilogo e poi vittime del beffardo scatto interno della coppia toscana, a qualche lunghezza i veneti Supremost e Roberto Michelotto. Nonostante un’incertezza al via e un evidente calo nelle fasi finali , la tre anni francese Esotica Bar è tornata al successo dopo l’ormai lontano debutto torinese, salvandosi nei metri finali dal serrate di Vanity Club mentre Venom ha chiuso al terzo posto, media di 1.16.9 per l’allieva di Alessandro Gocciadoro affidata al vice Manuel Pistone, poi, successo di spessore  di Umbral, che, ben diretta da Gianvito D’Ambruoso,  ha regalato il doppio in giornata al suo interprete spaziando  in 1.15.8 su Ussara Gial e Ulfa e generando, stante la poca considerazione di tutte e tre le inquiline del podio, quote altissime per vincente, 20/1 e accoppiata  403/1 finanche  mandare deserta la vincita della scommessa trio, per chiudere  con il successo dopo ben dodici mesi della giumenta di colori e scuola toscana , Sassari, autrice di convincente percorso esterno sotto la direzione tattica di Enrico Bellei e dominatrice in 1.14.6 sul sorprendente Taikon e su That’s Amore Gar, mentre il labile leader Rolex Winner  è crollato alla distanza dopo aver condotto a piacimento.

> Torna Indietro