-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

RESOCONTO CORSE: VENERDI' 6 SETTEMBRE - PREMIO BRONCHI COMBUSTIBILI - CRITERIUM ROMAGNOLO - CORSA TRIS

Savio in livrea per un intrigante venerdì di trotto, nel corso del quale una Tris per tre e quattro anni e undici puledri al vernissage semiclassico pretendevano il proscenio pur senza rubare la vetrina agli altri soggetti impegnati nel corollario, valorosi protagonisti di un convegno vissuto all’insegna del divertimento sin dal prologo delle 21.00. 

Anziani nello schema ad handicap in apertura e successo per il duo campano Vitello/One Arrow Gar, all’avanguardia sin dal via, con il cinque anni a riprendersi quanto la sorte gli aveva tolto qualche giorno fa,  mentre No Smoke Trio e Ninobel si sino issati ai piani nobili del podio, poi arrivo a fruste alzate tra i due favoriti Nicetomeetyou e Nastry Reaf con quest’ultimo decisamente fotogenico rispetto all’avversario per la gioia di Lorenzo Baldi suo eccellente regista tattico, terzo Gigas a media di 1.15.7 ad accomunare i primi due. Tappa in Romagna per il circuito riservato ad Universitari e Giornalisti e pronostico prontamente rispettato dalla coppia a maggior tasso di talento e qualità atletiche, quella formata da Morgana Of Brown e Federico Bongiovanni che in 1.16.5 ed in perfetta solitudine hanno preceduto Mozart Rivarco e Iari, mentre alla quarta Renegade Prav ha debellato in 1.16.9 una labile concorrenza capeggiata da Runa Horse e Ravensburg dominando da un capo all’altro ben sostenuto da un lucido Andreghetti. Arrivati alla Tris, Premio Bronchi Combustibili e quinto evento del palinsesto, copione rispettato con Pagliarolo Jet e Gubellini in goal senza problemi su Passion Barboi e Pakito per una Tris poco sopra i 180 euro ma con il trascurato Paris Giampè a far lievitare il quartè sui 1700 bigliettoni e quintè di nuovo deserta, causa inserimento dell’outsider Planaria. 1.15.1 il ragguaglio ed ancora un successo per la giubba gialla di casa Toniatti con il training di Vincenzo Tufano. Plebiscitario favorito della sesta, Premio Mobil 1, Parsley ha deluso i suoi sostenitori finendo fuori dal marcatore in un miglio vinto alla maniera forte ed in 1.16.1 da Pol De Leon Allez, ospite flegreo che VP Dell’Annunziata ha pilotato da par suo, issandosi all’avanguardia a cento metri  dal palo e lasciando a distacco Pravda Bi e Playa De Gloria, con l’atteso Power Treb di galoppo quando la piazza d’onore pareva a portata di mano. Memorial Bronchi Franco - Criterium Romagnolo alla settima, undici puledri dalla regale genealogia e dal roseo futuro hanno incrociato le fruste nel ricco miglio che tradizionalmente apre la stagione d’elite per i più giovani con lo squillo in 1.17.3 di Sara Del Pino, leader da un capo all’altro della contesa dopo aver costretto al largo la favorita Sincera Effe e vincitrice sulla futuribile Softail Effe ( 97,77 la quota) e sull’estrema outsider Sharon Way Ron, quest’ultima a pagare ben 117 volte la posta con la trio ad arricchire il jack pot della ottava vinta da Nerone Del Vento dopo percorso arrembante su Istrice Gianfi e Masurin Jet.


Per gli eventi collaterali si è svolto lo show: “Ballo è Bello” il giro del mondo in 18 minuti. Con rappresentazioni di ballo che hanno toccato diverse parti del mondo, presentato da Gianfranco Gori e realizzato dai maestri e dagli allievi dello studio 524.
 

> Torna Indietro