-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

RESOCONTO DELLE CORSE DI GIOVEDI' 11 AGOSTO : PREMIO COMUNE CITTA' DI CASTELLO

Il giovedì cesenate ha messo in scena un divertente programma tecnico, con i tre anni impegnati nel clou e corse dall’asciutto campo partenti a tenere desta l’attenzione di un pubblico che non perde l’occasione di palesare la sua passione e la fedeltà al trotter del Savio. Rimasti in i cinque per il ritiro di Ulrike Grif, i protagonisti del ricco centrale cesenate hanno dato vita ad una contesa corsa senza tatticismi e dalla quale è sortito il report cronometrico di 1.13.9 in linea con le aspettative della vigilia che davano Ultra Wind Bi in pole nel pronostico e il duo Ulena Gual/Ultras Grif in leggero sottordine. La cronaca ora, con il veloce parziale di Ultras Grif che in breve sopravanzava Ulena Gual e si portava a guidare sulla avversaria mentre Ultra Wind abbandonava lo steccato e iniziava il forcing al largo del leader, che ribatteva colpo su colpo sino all’ingresso della piegata finale, dove, stanco, si abbandonava ad un galoppo liberatorio dando così il là, all’assolo di Ultra Wind e di Federico Esposito, seconda, Ulena Gual e terzo Ustromar a debito distacco, Per il vincitore, terza vittoria consecutiva e settimo sigillo in dodici uscite agonistiche e per il driver, doppietta in serata per conto del trainer Erik Bondo, stasera in trasferta al Garigliano. Apertura per i cadetti con eccellenti prospetti al via ed il pronostico affidato all’ospite toscano Topasky Etoile, allievo del team Bondo con Federico Esposito in sediolo, che in 1.13.7 ha sbaragliato il campo precedendo di misura il progredito Tintoretto Rl ed il carneade Tango Quick, mentre alla seconda, ritiro per Pantic Slide Gsm, condotta tattica censurabile dei più seguiti al betting e vittoria invero assai sorprendente, per Poker Op e Sandro Miraglia, estremi outsider della contesa, che con sprint ficcante in dirittura si sono affermati in 1.14.6 davanti a Pietro di Jesolo e Pedro Almodovar. Ancora un favorito a carte quarantotto, è successo alla terza, miglio per cadetti affidati ai gentleman,dove l’atteso leader Torres Dei Greppi si è estromesso dalla gara per un evidente passaggio dal trotto all’ambio e così la  vittoria è andata a Tornado del Vento e Michele Canali, a segno in 1.15.8 su Tiffany Tr e Tyson Cup, poi, alla quarta, turno per tre anni e match tra Unicum Rl e Unbelievable As con il primo a comandare e l’avversaria nella sua scia fino ai quattrocento finali, dove i due si sono staccati in lotta e Unbelievable e Vecchione hanno sottomesso piuttosto nettamente, Unicum e Maurizio Cheli in un tutto sommato normale 1.15.8 con Unasorpresa Gso a completare il podio. La serata delle sorprese ha premiato la perseveranza di Piromane Lod e le eccellenti scelte tattiche della sua partner Michela Rossi, con il vecchio routinier di Nicola Salacone a conquistare le seconda vittoria in carriera dopo quasi cinque anni, la prima infatti fu a novembre del 2011 e pareva precludere a ben altri esiti, il tutto a media di 1.16.9 e dopo accesa lotta in arrivo con  Pravda Dei Greppi, terzo Schumann Bigi guidato dal neo patentato Francesco Marconi, ed alla sesta perfetta gestione tattica e  stop and go vincente per Sing Sing Gk e Maurizio Cheli, catch di fiducia  dal trainer Mario Rivara, che ha accompagnato portacolori della Scuderia Del Figlio  ad un franco primo piano rifinito in  1.14.1 davanti all’appostato Nobless Como e con Seaside Dany terza non lontana dal vincitore, dopo scatto  al fulmicotone in open stretch,  per chiudere nel segno di Vecchione, altro "doppiettista" di giornata,e di Silvia Guida , vittoriosi in 1.15.0 su Sassegna Spritz, mentre Salice dei Rum è salita sul terzo gradino del podio dopo veloce sprint conclusivo.

> Torna Indietro