-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

RESOCONTO DELLE CORSE DI GIOVEDI' 28 LUGLIO

Giovedì nel segno dei puledri all’ippodromo del Savio, con ben undici rappresentanti delle nuove leve impegnarti un ben retribuito miglio che, complice una nutrita suite di errori, ha visto la favorita Vanilla  Sky Font approdare ad un isolato successo dopo un guardingo esordio modenese, la due anni di colori salentini, assai seguita al gioco,  ben sostenuta da Alessandro Gocciadoro ha rifinito la sua performance vittorioso con il ragguaglio di 1.16.9 davanti a Vittaz e Villeneuve Grif, con il resto della truppa ancora ala ricerca del miglior assetto.Gentleman ad aprire le danze e successo, l’ottavo in tredici uscite, per il sempre più convincente Travolta Treb, cadetto di scuola Pollini oggi in versione Filippo Monti, vincitore in 1.16.3 su Tornado Del Vento e Take A Chance, labile in arrivo dopo aver condotto per gran parte del percorso, ed alla seconda, flop dell’atteso New Dream Rex con Peter pan Gso e Lorenzo Besana a segno al ragguaglio di 1.14.9 nei confronti di Oklahoma Mn, penalizzata dal calo repentino del favorito  e solo seconda su  One Arrow Gar, mentre alla terza, con i dilettanti ancora in gara, anziani e nastri a complicare la trama tattica e vittoria per Andrea Orlandi e Mithical Grif, preminenti dopo corsa d’avanguardia su Rea Valm e Palladipelo Atc, favorita della contesa invero piuttosto deludente alla prova dei fatti.. Dopo due  favoriti a carte quarantotto, ritorno in auge dei più attesi grazie al coast to coast vittorioso di Up All Night, leader sin dal via e a segno in 1.17.2 su Ursus Tft e Unasorpresa Gso, con Roberto Vecchione deciso interprete del tre anni , allevato e di proprietà del trainer teutonico Holger Ehlert, ed alla quinta, miglio per anziani di lungo corso abbinato a tris, quartè e quintè nazionale, arrivo a fruste alzate tra Sir Gino e Rossonero Egral con la vittoria ad arridere al cinque anni guidato da Loris Farolfi, mentre al terzo posto è giunto  Ontario Egral su Piromane Lod e Sagittario Ors, il tutto a generare una quota di poco superiore ai 56 euro per la Tris, con quartè oltre i 155 e la quinte a varcare di misura i 500. Tre anni di fascia media alla sesta corsa, bel primo piano per Ulrich Trio e Marco Stefani. che in 1.17.1  hanno facilmente disposto del trascurato Unoicsdue Gnafà e di Union’s Club, mentre il plebiscitario favorito Udinì Font ha lasciato presto la compagnia vittima di un irreparabile errore, ed in chiusura, tutto come da copione con Torpicchio Bybo in testa sin dalle prime battute  e poi facile vincitore nelle mani di Andrea Farofli in 1.15.8 davanti a  Tabata Ek ed Tiffani Effe giunte nel’ordine dopo acerrima lotta nelle fasi conclusive della gara.

> Torna Indietro