-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

RESOCONTO DELLE CORSE DI SABATO 8 LUGLIO 2017 - GRAN PREMIO RICCARDO GRASSI - XV TROFEO ROMAGNA INIZIATIVE

Tamure Roc  vince  il Grassi tra gli applausi
 
Serata di festa in riva al Savio con il Gran Premio Riccardo Grassi – Trofeo Romagna Iniziative ad aprire la suite classica della stagione 2017 al trotter cesenate, nove i protagonisti in sede di dichiarazione partenti, ridotti di un’unità per il ritiro ad inizio serata della campionessa uscente nonché recorder della corsa, Peace Of Mind. Pubblico delle grandi occasioni e betting diviso tra la scuderia capitanata da Pancottina Bar con Roxanne Bar nei panni di spalla e Tamure Roc, la vincitrice del Città di Cesena 2016 reduce da un brillante primo piano svedese, mentre Trendy Ok, la proposta di Ale Gocciadoro, anch’essa al ritorno in Italia dopo  fruttuose trasferte scandinave, si candidava a terza forza in campo. Cronaca subito ricca di eventi, con la rottura di Reine Du Zack e di Superbo Capar a privare la contesa di possibili protagonisti mentre Tamure assumeva l’iniziativa sotto l’egida tattica di Santo Mollo, superando Pancottina Bar e guidando in souplesse sull’avversaria e su Rue Du Bac, mentre Trendy retrocedeva in quarta posizione sulla rimessa Reine Du Zack e sul carneade Shiva Ferm. Nessuna variazione tattica sino i 400 finali, dove Pancottina tentava l’approccio sulla leader che allungava con decisione e vinceva in 1.12.0 rifinendo la sua performance con una rilevante parziale conclusivo, mentre Rue Du Bac avvicinava Pancottina ottenendo un brillante terzo posto.
 
Vittoria all’imbrunire per Uragano Spritz e Michela Rossi in una corsa ad eliminazione che ha visto ben quattro partecipanti vittime di irrimediabili errori , 1.17.3 il ragguaglio per il duo cesenate alle cui spalle sono giunti Ugoo e Gc  Masetti con Unreal Car e Lucia Pasqualini a chiudere al terzo posto uno scarno marcatore, poi tutto come da copione per Vir Del Ronco e Bellei che in 1.15.2 lasciavano a rispettosa distanza Venere Degli Dei e Violetta Holz, mentre alla terza, con gli anziani in gara ed i driver in pista senza l’ausilio del frustino coast to coast vittorioso per Tarantella Ferm e Raspante su Odinga e Tiger Rag. Rinata a nuova dimensione agonistica, la precoce United Roc è tornata alla vittoria dopo oltre un anno suggellando la quarta della serata in 1.12.0 davanti ad un trio d’Uragani, il Trebi arrivato secondo sul Nero arrivato terzo e sullo Stecca giunto al quarto posto, alla quinta, successo in 1.12.0 per Shatar Club e Gocciadoro con Thesaurus al secondo posto sull’opportunista Paco. Epilogo di livello, con Power Treb e D’Ambruoso vittoriosi nella maratona su Napoleone Lans e Pedro Almodovar alla settima per una trio nelle corde dei più scafati tra gli appassionati, mentre alla ottava Varsavia regalava il raddoppio a Enrico Belle vincendo facile su e con ampio margine su Visy Pan e Vera Moon in 1.16.3.






> Torna Indietro