-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

SABATO 22 AGOSTO PREMIO IL RESTO DEL CARLINO CESENA - TROFEO GENTLEMAN MASTER ANNAMARIA GRASSI - CORSA TRIS - INIZIO CORSE ORE 21.00

Un bel sabato di corse attende gli appassionati all’ippodromo del Savio, molti i temi trattati dalla Tris “Premio Il Resto del Carlino” che vede i tre e quattro anni incrociarsi sula distanza del miglio, ai quali si aggiunge l’atteso Trofeo Annamaria Grassi, la competizione riservata ai gentleman driver articolato in tre puntate: due sfide di qualificazione, seconda e terza corsa, e la finale. Quest’ultima si presenta come un intricato handicap collocato in coda al palinsesto come settima corsa “Premio Il Resto del Carlino Cesena”. La disamina del sabato cesenate parte dalla corsa Tris, che avrà tredici candidati e un prevedibile match in partenza tra Sansone Laser e Thetis Moon, con Federico Esposito e Ale Gocciadoro in cabina di pilotaggio, al forcing di Sweet n Sour, la carta di Vecchione che dovrà svicolare velocemente dalle insidie della terza fila, mentre la regolarista Symphonia Mn starà alla finestra tentando la sorpresa nell’amato clichè votato all’opportunismo e ben assecondata da Alessandro Raspante. Da non trascurare la forma a freccia in su di Senna Trio e la grinta di Stoner. Nel nome di Annamaria Grassi, alla seconda corsa andrà in scena la prima eliminatoria del Trofeo in suo ricordo, un miglio riservato ai cadetti con Shaft Cam e Vincenzo D’Alessandro prime scelte di un intricato pronostico nel quale prendono posto anche le partnership Selva Jet/Filippo Rocca e Solo D’Asolo/Simioli. Quelli in pista sono binomi scelti dalla sorte, che si è rivelata assai benigna anche con Nicola Del Rosso, cui è toccata la velocissima Scilla Gso. Schema collaudato e replica alla terza, sempre un miglio ma con gli anziani in scena e il fato a premiare Filippo Rocca con l’eccellente atout di marca lombarda Riomagno Dr ottimo scattista di casa Barelli al quale tenteranno di fare lo sgambetto le improvvisate connection Olifante Jet/Michele Canali e Pandemonium/Giovanni Bechis. Disputate le due eliminatorie alla settima corsa andrà in scena la Finale, con il punteggio delle due prove a legittimare le scelte dei dieci candidati, il gentleman driver con il punteggio più alto avrà la possibilità i scegliere il cavallo migliore che, per performance e qualità alla mano sembrerebbe essere Power Treb, specialista dalla forma rodata e assai ferrato nello schema, senza tralasciare i recenti progressi palesati dalla marchigiana Olympique Om e la clemente perizia assegnata a Rumeno Jet. Omicron Gar e Picolit ambiscono senza riserve ad un posto sul podio.
Il piacevole palinsesto della serata non delude le aspettative sin dalle prime battute ospitando i puledri in apertura, con Ulena Gual e Ulalà Degli Ulivi ad inscenare match che per una delle due significherà fine dell’imbattibilità, mentre alla quarta Paco dovrà arginare Romanza Font e guardarsi dall’opportunista Recife Wise As. Alla sesta, concreti progetti di fuga per Original Caf e Claudio Baldi e per chiudere, To Day Kurskdipi e Tequila Gk alla ottava, entrambi in eccellenti condizioni di forma e reduci da due vittorie a seguire, garanzia di spettacolo ed equilibrio nell’ultima sfida della serata.
SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA SERATA DI CORSE

> Torna Indietro