-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

SABATO 8 LUGLIO GRAN PREMIO RICCARDO GRASSI - XV TROFEO ROMAGNA INIZIATIVE - INIZIO CORSE ORE 21.00

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA SERATA DI CORSE 
Luglio mese di grandi eventi al Savio, con il Gran Premio Riccardo Grassi ad aprire la suite classica alla quale faranno seguito poi il Calzolari ed Città Di Cesena, perle di una stagione che  vivrà il suo apogeo il 9 settembre, quando campioni di statura internazionale, proietteranno Cesena ed il suo Campionato Europeo ai vertici assoluti del trotto continentale e non solo. Trasferta per nove e promesse di spettacolo e di report cronometrici di valore assoluto, questa la cartolina dall’edizione 2017 della sfida programmata sulla tradizionale distanza del miglio, corsa giunta alla sua 43 edizione e caratterizzata da un Albo D’Oro ricco di stelle di prima grandezza, nomi  prestigiosi di cui i protagonisti odierni sono adeguati eredi. La disamina tecnica parte dalla velocista Pancottina Bar, vincitrice del Repubblica ed atout di pregio per Enrico Bellei, per proseguire con le globe trotter in rosa Reine du Zack e Tamure Roc, recenti vincitrici in terra francese ed guidate rispettivamente dal piemontese purosangue Marco Smorgon e dal calabro torinese Santo Mollo. Un Riccardo Grassi dalla precipua partecipazione femminile non può prescindere da Trendy Ok, ennesima realizzazione del team capitanato da Alessandro Gocciadoro che, dopo aver imperversato in terra scandinava, scende con fiducia in Riviera per ambire al gradino più alto del podio, mentre la sua compagna di training, vincitrice di 12 mesi orsono nonché recorder della corsa, Peace Of Mind, è affidata a Manuel Pistone con seri intenti in ottica podio. Unico maschio in corsa, Superbo Capar, vanta chance residuali stante la sua predisposizione ai percorsi d’avanguardia che la sistemazione odierna in seconda fila gli preclude, mentre  Rue Du Bac, “castrone” dalla carriera da autentico girovago, l’ingresso nel marcatore può essere più che  una concreta speranza, grazie ad favorevole numero due e alla guida del solido Federico Esposito, poche speranze invece,  per l’altro “gelding” Shiva Ferm, vero e proprio outsider della contesa.  
 
Il sabato parte in grande stile anche nelle sfide poste a corollario di cotanto evento clou, dal prologo, con sette cadetti guidati dai gentleman e capeggiati in sede di pronostico dalla coppia campana Lucio Curato /Uel Ama, preferiti alle glorie locali Zaccherini , Michela Rossi e Canali, impegnati alle redini di Uragano, Uragano Spriz e Ungherese Jet, alla seconda corsa, un intrigante miglio per ambiziosi tre anni sul quale campeggiano le griffe di Vir Del Ronco ( Bellei), Vidal Zs ( M.Cheli) e Venere Degli Dei ( Gocciadoro) e dal quale è lecito attendersi un contesa a suon di parziali dall’esito incerto e dal ragguaglio finale di tutto rispetto. Il Campionato Italiano Senza Frusta giunge al suo secondo appuntamento stagionale dopo l’esordio bolognese del 2 giugno, e vedrà otto anziani impegnati sul miglio con il declassato Odinga ed il finalista del Superfrustino 2017, Lorenzo Baldi prime scelte di un incerto betting nel quale trovano spazio anche la coppia Ring Ok/Vecchione e l’ardente Tarantella Ferm con il suo mentore Alessandro Raspante. In un crescendo tecnico di rossiniana memoria, il programma propone un miglio per cadetti dalla caratura internazionale, due giri di pista che Ugolinast e Targhetta vorranno giocarsi all’avanguardia contro il prima serie Uragano Trebì, all’esordio con il nuovo assetto tattico che lo vede allenato da Holger Ehlert e guidato da Roberto Vecchione, mentre Reve Royale cerca conferme dopo il brillante esordio bolognese interpretato per l’occasione da Alessandro Muretti. Ancora spettacolo alla quinta, dove i free for all si sfidano sulla breve distanza con Seleniost e Targhetta  probabili battistrada , Shatar Club e Gocciadoro in pressing, mentre dalla seconda fila Bellei proietterà in avanti Thesaurus a tempo debito anticipando le mosse di Terra dell’Est e Tamia Jet, le due tenaci giumente affidate a Federico Esposito e Andrea Farolfi, alla settima, handicap sui tre giri di pista, inseguimento possibile per Napoleon Lans e Bellei, progetti di fuga per Power Treb e D’Ambruoso, podio nelle corse del rientrante allievo di Gocciadoro, Touchee Bi e chiusura nel segno di Varsavia, plebiscitaria favorita del team Casillo /Bellei con Vaeria Ama e Vispa Jet annunciate sul podio come damigelle d’onore.

> Torna Indietro