-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

VENERDI' 7 AGOSTO: PREMIO CERVIA, CITTA' DEL SALE DOLCE - CORSA TRIS - inizio corse ore 21.00

Appuntamento con la corsa Tris, anche in versione Quartè e Quintè per il venerdì del Savio, con i quattro anni in scena sulla selettiva distanza del miglio. Alle 22.30 i tredici protagonisti del clou cesenate “Premio Cervia-Città del Sale Dolce – CORSA TRIS” si daranno battaglia a suon di parziali, con gli inquilini della prima fila Shakira Maio e Sassuolo, a dibattere sulla leadership dopo lo stacco della macchina, mentre dalla seconda fila interverranno a movimentare la contesa Skua Jet che Andreghetti interpreta per Erik Bondo e Severino, performer dall’ottima forma. Non partono battuti nemmeno Sirena D’Asolo e Suerte’s Cage anche se per quest’ultimo la terza fila rappresenta un severo ostacolo nonostante la condizione atletica e lo spiccato feeling con lo schema. L’apertura di serata vede i gentleman in pista accompagnati da sette soggetti di tre anni sui quali spicca il velocista di training veneto Torpicchio Bybo, uno dei numerosi prodotti della fucina di Walter Zanetti che ne affida le sorti odierne all’esperienza e alla salda mano di Michele Canali, mentre in alternativa non vanno trascurati i binomi Tic Tac Roc/Filippo Rocca e Tomcruise Treb/Filippo Monti. Alla seconda puledri alla ricerca del primo successo in carriera con Ultimatum Roc e Upper Fks, possibili protagonisti. Tornano i gentleman per una terza corsa dai contorni incerti, tra le quali si spiccano le coppie Ronaldinho Tres/Filippo Monti e Rio Jet/Gentile. Alla quarta Rimica di Azzurra trova finalmente una buona occasione per far pace con la vittoria anche se Per Te Mtt incute legittimo timore e Rosnay ritrova come driver Vecchione, suo partner nel primo successo italiano dopo i primi passi in terra scandinava. Tre anni dal promettente futuro incrociano le armi alla sesta, Totano Jet pare il più affidabile in chiave vittoria, ma Teresa Trio è sembrata in netto miglioramento ed è da prendere in considerazione il possibile inserimento dell’amletica proposta targata Ehlert: Turbine Rl. Alla settima, “Premio L’Oro Bianco di Cervia”, Mozart Matto e Volpato ad inseguire da quota meno venti uno start competitivo, che ha in Ramirez Bi e Omicron Gar i suoi migliori esponenti sui quali saliranno rispettivamente Raspante e Vitagliano. In chiusura gli allievi con le concrete chance di Sesamo Jet e Francesco Tufano, figlio d’arte che sta mostrando spunti interessanti in ottica futura.
SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA SERATA DI CORSE

> Torna Indietro